News del 30/10/2017 - 09:21

GARA DI RILANCIO. La Virtus deve arrendersi.
Zanoni, Bianconi e Risi lanciano il Lugagnano.


  In un match dove Virtus e Lugagnano si giocavano oltre ai tre punti, anche una buona dose di rilancio morale, ad uscirne rinfrancati sono i gialloblý di mister Mancini.
Gli ospiti partono subito forte e al 3' Zanoni sfrutta una respinta corta di Hu e appoggia in rete il vantaggio.
La reazione della Virtus arriva prima alla mezz'ora con Mezildzic che da posizione defilata fa la barba al palo e poi qualche minuto dopo con la conclusione di Milella ben respinta da Chesini.
Al 43' il raddoppio Ť opera di Bianconi che dipinge una palombella sul palo opposto.
Il gol subito potrebbe essere una mazzata per i rossoblý, che invece, con l'incornata di Callino, riaprono la partita.
La speranza di riagguantare la paritŗ dura poco: al 14' Risi solo in area trafigge Hu.
I locali potrebbero riaprire di nuovo la gara, ma Chesini respinge il penalty di Mezildzic.

Virtus: Hu, DassiŤ (35'st Degani), Veronesi E., Callino, Poletto (23'pt De Boni), Veronesi S. (39'st Tebaldi), Birlea (26'st Padoan), Leoni, Milella, Forgia (19'st Berghi), Mezildzic. All.: Scardoni

Lugagnano: Chesini, Olivieri (31'st Zanetti), Gar dini, Sbampato, Montresor (30'pt Oliboni), Zanoni, Romeo, Iala, Perozzi (31'st Micheloni), Bianconi. All.: Mancini

Arbitro: Sy di Verona
Reti: 3'pt Zanoni (L), 43'pt Bianconi (L), 8'st Callino (V), 14'st Risi (L)

Da L'Arena del 30/10/2017