News del 11/12/2017 - 22:40

BELLA PROVA. Resta avanti per 82 minuti.
Lugagnano in 10 uomini raggiunto solo nel finale.


  Il fanalino di coda Lugagnano sfiora la vittoria sul campo del Longare Castegnero.
All'8' del primo tempo passa in vantaggio grazie a un passaggio sbagliato di Carli; la palla arriva a Risi che a tu per tu con il portiere longarese non sbaglia.
Appena un minuto più tardi Moresco va vicinissimo al pareggio, ma il suo tiro sbatte sul palo e arriva tra i piedi di Bruttomesso; il suo diagonale sfiora l'angolo opposto e esce.
Nella ripresa il Lugagnano (in dieci dal 56' per il doppio giallo di Zanetti) è molto bravo ad ingabbiare i padroni di casa con ripetute trappole di fuorigioco e ripartenze in contropiede.
Poco dopo la mezz'ora Bruzzo riceve un gran lancio e da fondo campo mette un cross basso, ma Piva, a un passo dalla linea di porta, appoggia su Chesini.
È lo stesso Piva però che si fa perdonare all' 89' quando su un cross a campanile di Leodari, da posizione molto difficile, piazza di testa il pallone dalla parte opposta e pareggia.

Longare Castegnero: Carli, Colombara, Leodari, Bruttomesso (1'st Cisco), De Filippi (1'st Bruzzo), Marchioron, Pellizzari (1'st Zanandrea), Fortunato, Piva, Bordin, Moresco. All. Sgrigna

Lugagnano: Chiesini, Zanetti, Gardini, Spada (39'st Iala), Peron, Montresor, Micheloni, Oliboni, Zanoni (29'st Olivieri), Danieli, Risi (47'st Perozzi). All. Gasparato.

Arbitro: De Rossi di Treviso
Reti: 8'pt Risi (LU), 44'st Piva (LC)

Da L'Arena del 11/12/2017