News del 29/01/2018 - 10:28

CORSA IN ZONA ALTA. Risolve il giovane Savi.
L'Alba non molla la presa. Ci pensa Savi: è quarta.


  L'Alba Borgo Roma vince di misura 1 a 0 contro il Lugagnano e resta incollata alle prime della classe.
Nel primo tempo, creano più occasioni gli ospiti. All'11', Trevisani spreca una buona chance da pochi passi calciando alto.
L'Alba cerca di verticalizzare e di giocare sulle fasce, ma fatica ad arrivare sotto porta. Così, al 28', Braz lascia partire un insidioso tiro a giro dal limite; Chesini con un colpo di reni manda la palla in angolo. Al 39', Danieli cerca di sorprendere Santin con un pallonetto da centrocampo che accarezza la traversa.
Passano otto minuti dal fischio d'inizio della ripresa e l'Alba Borgo Roma si porta in vantaggio: assist al bacio di Braz per Savi, che infila Chesini con un preciso rasoterra.
Domenica da incorniciare per il classe duemila della juniores, che realizza il gol vittoria al suo esordio in prima squadra: «È un'emozione unica, una sensazione fantastica», afferma a fine gara.

Alba Borgo Roma: Santin, Boni, Eller, Sacchet (34'st Corso), Cenci, Ciocca, Gelain, Ivanov, Vesentini (42'st Arma), Braz, Savi (18'st Epiboli). All.: Brendolan

Lugagnano: Chesini, Gardini, Perozzi, Micheloni, Panzani, Peron, Trevisani (35'st Iala), Oliboni (21'st Gasparato), Fusari, Danieli, Risi (21'st Zanoni). All. Gasparato

Arbitro: Dall'Osto di Schio
Rete: 8'st Savi

Francesco Sergio da L'Arena del 29/01/2018