News del 12/11/2018 - 08:43

COLPACCIO. Esultano i ragazzi di Gasparato.
Zanoni ferma l'Olimpica e il Lugagnano sorpassa.


  I padroni di casa danno fuoco alle polveri fin dalle prime battute della contesa. Il Lugagnano oppone una difesa ermetica ben sopportata da un centrocampo agile e fluido.
Al 7' conclusione da fuori area di Zanoni che indovina il sette mettendo a sedere il portiere di casa Bottona.
L'Olimpica prova a riordinare le idee si getta a capofitto in attacco, ma gli avversari sono bravi a tessere una perfetta ragnatela a centrocampo.
Nella ripresa la gara si ravviva specie nel finale. Al 15' rasoiata di Zanoni per il Lugagnano a giro che obbliga ad un intervento prodigioso il portiere Bottona.
Al 38' punizione al fulmicotone di Baraldi: vola a chiudere ogni minaccia il numero uno del Lugagnano D'Amario.
Due minuti dopo sale sugli scudi Peroni ma ancora d'Amario, sempre su punizione, chiude al meglio la propria porta deviando da campione.

Olimpica Dossobuono: Bottona, Pazzocco, Gioia, Locatelli(Pigatto 1'st, Carminati 15'st), Marangon, Caldana, Fasoli, Cereda, Bouakou, Baraldi, Pascarella(Peroni 17'st) All.: Meneghetti

Lugagnano: D'Amario, Peron, Montresor(Gasparato 20'st), Zanetti, Panzani, Pietropoli, Zanoni, Bonetti, Andreato(Silvetri 24'st), Perozzi, Iala. All.: Gasparato

Arbitro: Dallorto di Verona
Rete: Zanoni al 7'pt

Da L'Arena del 12/11/2018