News del 25/02/2019 - 08:49

TOCCO DECISIVO. Il Pedemonte alza le mani,
Zanoni, tap-in vincente. Tre punti al Lugagnano.


  Al termine di una gara combattuta, il Lugagnano supera di misura un ostico Pedemonte.
Partita avvincente, in cui il man of the match Zanoni mette lo zampino al 17' del primo tempo su un invito col contagiri di Petre, finalizzando una ripartenza eseguita da manuale.
La formazione ospite subisce il dominio territoriale dei locali ma rimane in partita anche per le occasioni vanificate da Scandola.
La banda di mister Modena rischia di riaprire l'incontro con Carlassara al 27' che colpisce la traversa da 40 metri cogliendo di sorpresa il portiere.
Nella seconda metÓ i giallobl¨ arginano le scorribande degli ospiti affidandosi all'inventiva di Peretti ma senza mai riuscire a valicare il muro guidato da Panzani.
Il tabellino al fischio finale, porta la firma di Zanoni che permette ai suoi di ottenere tre punti e agganciare il secondo posto.

Lugagnano: D'Amario, Olivieri (37' st Mazzi), Montresor, Zanetti, Panzani, Perozzi, Gasparato (25' st Sbuciumelea), Micheloni, Petre (44' st Donkor), Zanoni, Scandola. Allenatore: Gasparato.

Pedemonte: Salvagno, FornalŔ, Ceoletta (29' st Righetti), Savoia, Carlassara, Padovani, Ruspini, Guardini, Rizzi (29' st Fasoli), Peretti (36' st Bragantini), Ambra. Allenatore: Modena.

Arbitro: Graziano di Vicenza.
Rete: 17' pt Zanoni.

Da L'Arena del 25/02/2019