News del 01/04/2019 - 09:02

NERVOSA. Protagonisti Taffarel e Benedetti.
Grezzanalugo cala il tris. Il Lugagnano si arrende.


  Il Real GrezzanaLugo matura una vittoria solida con un atteggiamento composto ai danni di un Lugagnano spesso nervoso, il quale trova troppo tardi un gol, utile pił ai fini statistici.
Gli ospiti chiudono la prima metą sul doppio vantaggio, firmato Taffarel e Benedetti, sfruttando le imprecisioni dei padroni di casa in fase di palleggio: il primo, dopo un recupero sulla trequarti, duetta con El Hamich chiudendo dal limite un sinistro preciso; il secondo, sempre da circostanze analoghe, inventa in area un colpo al volo che non dą scampo al portiere.
La seconda marcatura «taglia le gambe» ai gialloblł che, grazie a giocate d'intesa, avevano sfiorato pił volte il vantaggio, controllando di fatto il ritmo partita.
Perozzi trova il gol bandiera a tempo ormai scaduto, ma il risultato era gią definito: al 17', Taffarel raddoppia il proprio score.

Lugagnano: Hu, Peron (30'st Mazzi), Montresor, Micheloni (30'st Olivieri), Panzani, Perozzi, Gasparato (22'st Sbuciumelea), Andreato (37'st Silvestri), Petre, Zanoni, Scandola (21'st Zanetti). All.: Gasparato.

Real Grezzanalugo: Campesato, La Ratta, Bianconi, Ofori, Antonelli, Maccini (15'st Vecchi), Benedetti (44'st Abedi), Bilotto, Dal Corso (32'st Ederle), El Hamich, Taffarel (22'st Cesareo). All.: Ferronato.

Arbitro: Gironi di Verona
Reti: 34'pt e 17'st Taffarel, 46'pt Benedetti, 46' st Perozzi

Da L'Arena del 01/04/2019